Il Sapore di Capalbio

Come nella migliore tradizione toscana il vino fa da padrone sulla tavola e le etichette dei rossi e dei bianchi si accompagnano ai gusti forti delle Pappardelle al Cinghiale; a quelli più pacati dei classici Tortelli di Ricotta e Spinaci o dell’Acquacotta; fino agli aromi marini dei piatti a base di pesce regalato dal Mediterraneo.

La storia della campagna di Capalbio s’intreccia con quella della viticoltura da sempre.

La ferma volontà dei produttori locali e delle amministrazioni ha portato all’istituzione della DOC che rende merito ad una produzione vinicola le cui origini si perdono nei secoli. Anche la sua cucina ha tradizioni antichissime; le radici sono nella cultura contadina povera e semplice e nell’attitudine alla caccia.

Il re della macchia, il cinghiale, è l’animale più diffuso nel bosco locale e naturalmente la capacità dei capalbiesi di lavorarne le carni è rinomata.

Accanto alla vigna, sui morbidi crinali, trova posto l’olivo che in questa zona dà un olio particolarmente pregiato dalle eccellenti doti nutrizionali, dal gusto pieno, ricco di aromi e spesso fruttato, con giusto equilibrio tra amaro e piccante.

Ecco quindi che all’interno dell’ampio panorama dei marchi di qualità, Capalbio vanta molte delle eccellenze locali riconosciute tra quelle che arricchiscono il territorio della Provincia di Grosseto, come l’olio extravergine di Oliva IGP, la Salsiccia di cinghiale STG, i Carciofi sott’olio STG, il Pecorino Toscano DOP. Ovviamente, negli ultimi decenni la tradizione povera si è arricchita di esperienze e confronti, tutti tesi a valorizzare la qualità già ottima delle materie prime, così da rendere la cucina locale varia e vivace come i numerosi ristoranti che incastonano il territorio.

Capalbio in Maremma

© 2018 capalbioinmaremma.it. All Rights Reserved. P.Iva 01552610535 Designed By Ludyadv