Mercoledì, 27 Giugno 2018 08:42

Scoprite il Giardino dei Tarocchi con le Orme

Prossimi appuntamenti 29 giugno e 6 luglio!

Tutti i venerdì, guida turistica gratuita del Giardino dei Tarocchi, dall'8 giugno al 14 settembre,

Un gradito regalo da parte del Comune di Capalbio a tutti i suoi visitatori, la possibilità di essere guidati alla scoperta dell'esoterico giardino creato da Niki de Saint Palle.

La visita ha una durata di circa 2 ore.
Visita guidata gratuita BIGLIETTO D'INGRESSO AL GIARDINO NON INCLUSO - A PAGAMENTO.

Appuntamento in biglietteria del Giardino dei Tarocchi alle ore 17:00
Date:
tutti i VENERDì:
8 giugno, 15 giugno, 22 giugno, 29 giugno,
6 luglio, 13 luglio, 20 luglio, 27 luglio,
3 agosto, 10 agosto, 17 agosto, 24 agosto, 31 agosto,
7 settembre, 14 settembre

 

info e prenotazioni:
Le Orme – Guide della Maremma Toscana
Tel. +39 0564 416276 lun-ven 09.00-13.00
cell.: +39 346 6524411

 

Il Giardino dei Tarocchi

Giardino dei Tarocchi

Si tratta di un parco realizzato tra il 1979 ed il ’96, vera e propria opera d’arte outsider, progetto complesso ed unico costruito come percorso spirituale intimo, un diario di vita sincero dell’artista francese Niki de Saint Phalle, scomparsa nel 2002. È una delle più alte espressioni dell’arte ambientale con la quale l’uomo tenta di riconciliarsi con la natura dopo l’esperienza dell’urbanizzazione; ciò nonostante è possibile la lettura di una scala urbana del Giardino. C’è infatti, una porta di ingresso progettata dall’architetto Mario Botta che con l’imponente muro di tufo ha inteso dividere la realtà dal mondo della magia; un piazzale centrale, una torre, degli attraversamenti, gli archi. Anche per questo non possiamo non pensare al Giardino dei Tarocchi, al di là dei suoi significati esoterici, come al borgo di Capalbio ritratto e reinterpretato con il linguaggio dell’arte e dell’immaginazione.
Le opere, alte fino a 15 metri, rappresentano i ventidue arcani maggiori. Non mancano quindi la Papessa, la Ruota della Fortuna, il Sole e tutte le altre carte, realizzate con strutture di ferro rivestite da rete da gettata a costruirne lo scheletro che è a sua volta interamente ricoperto da mosaici di specchi, ceramiche dipinte e sagomate, vetri di Murano. Tutto partecipa a restituire sculture di grande tensione e cromatismo.

Se volete un piccolo assaggio della bellezza del Giardino dei Tarocchi è in piazza Carlo Giordano, nel centro storico del paese, da cui la vista mozzafiato si apre verso sud est, che è custodito uno dei tesori più importanti di Capalbio: la Nanà di Niki De Saint Phalle, l’opera in mosaico di vetri del 1999 che rimanda al più sensazionale parco esoterico degli arcani di Niki de Saint Phalle.

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Giugno 2018 11:39

Capalbio in Maremma

© 2018 capalbioinmaremma.it. All Rights Reserved. P.Iva 01552610535 Designed By Ludyadv