Mercoledì, 27 Giugno 2018 10:33

Arte&Vino - V Edizione

Prende il via sabato 30 giugno la quinta edizione di Arte&Vino, percorso eno-artistico attraverso il territorio e le cantine di Capalbio, prersentato in contemporanea con la serata di degustazioni di Capalbio è vino al Castello e in piazza Magenta.

Arte&Vino è un perrcorso che si snoda tra le cantine di Capalbio dove artisti contemporanei espongono le loro sculture, fino alla fine di settembre.

L’obiettivo è quello di promuovere la rete di eccellenze vinicole e il patrimonio storico e naturalistico locale, fornendo una nuova lettura del paesaggio visto con gli occhi dell’arte contemporanea.
Sono molti gli artisti – locali e internazionali, giovani e affermati - che contribuiranno a realizzare una mappatura dell’Arte e del Gusto, esponendo le proprie opere all’esterno e all’interno delle cantine di zona: al visitatore sarà fornita una cartina per orientarsi nella ricerca dei banner che segnaleranno l’iniziativa presso ogni tappa.

Il vino è il condensato di un territorio, di una cultura, di uno stile di vita. [E. Hemingway]
Mille frasi si sono spese per descrivere il vino. Il vino è sicuramente un fattore culturale, che racchiude in sé, nei colori e nei sapori, la storia e la cultura di una terra. Il vino è sicuramente ARTE.
Il magnifico territorio di Capalbio si apre così al pubblico che, alla passione per il vino, unisce la predilezione per l’arte.
Di diritto tra i territori d’Italia che nell’immaginario collettivo evocano percorsi tra aziende vinicole e colline coltivate a vigneti, il territorio offre all’enoturismo locale e internazionale un circuito di cantine d’autore, più volte celebrate, ma sa anche rinnovare il rapporto con la creatività artistica anno dopo anno, con iniziative diffuse che coinvolgono alla collaborazione tra Capalbio è Vino e l’associazione Il Frantoio.
Arte&Vino, quindi, già sottilmente legati da un filo invisibile, si fondono e confondono in questo progetto, interagendo e contaminandosi.
L’obiettivo è quello di promuovere la rete di eccellenze vinicole e il patrimonio storico e naturalistico locale, fornendo una nuova lettura del paesaggio visto con gli occhi dell’arte contemporanea.
Sono molti gli artisti – locali e internazionali, giovani e affermati – che contribuiranno a realizzare una mappatura dell’Arte e del Gusto, esponendo le proprie opere all’esterno e all’interno delle cantine di zona: al visitatore sarà fornita una cartina per orientarsi nella ricerca dei banner che segnaleranno l’iniziativa presso ogni tappa.

Tanti i materiali in campo; importanti i temi di riflessione. Roberta Cipriani rappresenta con l’installazione L'Albero della Vita il nostro percorso sulla Terra; vivere l'istante come un eterno presente è il messaggio di Elena Saracino. Sergio Tumminello descrive la complementarietà degli opposti, mentre Baldo Diodato aiuta a riflettere sul grande valore del passato. I soggetti tinti di rosso di Giuliano Tomaino propagano carica vitale e ottimismo. Luigi Belli con l’aiuto dei colori rappresenta forme archetipe e simboliche. Bozena Krol Legowska lavora il marmo per cercare di liberare dalla stretta del supporto le più diverse forme.

Rassegna a cura di Maria Concetta Monaci con la collaborazione delle associazioni CapalbioèVino e Il Frantoio, il patrocinio del Comune di Capalbio, il contributo di Banca Tema.

Il Frantoio: ristorante, bar, arte e libri

Via Renato Fucini, 10
Capalbio (GR) tel. +39 0564 896484 • 3357504436


 
Ultima modifica il Mercoledì, 27 Giugno 2018 11:34

Capalbio in Maremma

© 2018 capalbioinmaremma.it. All Rights Reserved. P.Iva 01552610535 Designed By Ludyadv